search instagram arrow-down

Il fatto di oggi – Il Festival di Cori

Ricevo e immediatamente pubblico. Non solo con gratitudine per il riconoscimento, ma via via che prendo coscienza della storia del Capitano Maurizio Poggiali ( www.mauriziopoggiali.it ) sempre più commosso di poterne rappresentare quest’anno, per una sera, la memoria.

 

COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI CORI – CONCORSO NAZIONALE DI CORTOMETRAGGI

PREMIO “MAURIZIO POGGIALI” – V EDIZIONE

I TEMI PREMIATI: AMORE, PACE E SOLIDARIETA’

 

Il  premio intende valorizzare la cultura cinematografica e promuove un concorso nazionale di cortometraggi che è diventato, negli anni,  un importante appuntamento per registi e filmmakers del  nostro Paese e della Regione Lazio.  La partecipazione è aperta ad opere (massimo 45 minuti) in qualsiasi stile (fiction, documentario, animazione) che affrontino preferibilmente temi civili, morali ed etici ed è questo che contraddistingue il concorso.  

Questa edizione, tra i numerosi partecipanti, premia i cortometraggi:

 

    “Un inguaribile amore” di Giovanni Covini (Premio David di Donatello 2006) sul tema della malattia di Cesare Scoccimarro, ammalato di SLA, Sclerosi Laterale Amiotrofica),  e dell’amore della sua compagna (Stefania Bastianello). Un uomo e una donna, il cui amore convive da dieci con la malattia che costringe Cesare immobile a letto, e privo della facoltà di parlare, ma non della necessità di comunicare a tutti la voglia di vivere. Nella sua drammaticità, il corto rappresenta uno straordinario inno alla vita ed un messaggio d’amore. (Premio Maurizio Poggiali, Premio della Giuria)

 

    “Le grotte della memoria” di Lorenzo di Majo, che raccoglie le testimonianze dei bombardamenti del 1944 che colpirono la popolazione civile di Cisterna di Latina rifugiatasi nelle “grotte” della zona,   è una drammatica rivisitazione del passato che induce a non dimenticare la crudeltà della guerra, per trasmettere un messaggio di pace tramite la voce di chi ha vissuto quegli orrori. (Premio sezione ocumentari)

 

    “Un altro sentiero” di Maurizio Orsola (Orsolizio), documentario sulla casa famiglia “Altro sentiero” di Segni (Roma) che ci accompagna attraverso una nuova realtà, in accordo con le normative vigenti,  per l’accoglienza dei minori a rischio o in stato di precarietà sociale. Il corto rappresenta un simbolo di solidarietà umana di inestimabile valore. (Premio città di Latina)

 

Premio speciale al  “Liceo Scientifico Statale Ettore Majorana” di Latina, per il corto “Sterzata di classe”, con la regia di Christian Antonilli, realizzato dagli studenti e dai docenti del liceo, sul tema della prevenzione degli incidenti stradali, per l’attenzione e la sensibilità alle tematiche relative alle necessarie precauzioni da adottare (cinture di sicurezza, uso limitato del cellulare) durante la guida di automobili, al fine di evitare incidenti. (Premio sezione scuole)

   

La cerimonia di premiazione, con la proiezione dei cortometraggi  vincitori, avverrà a Cori (Latina), presso Sala Convegni – Ponte della Catena sabato 11 novembre 2006, dalle ore 18, alla presenza dei registi premiati, del Sindaco di Cori Tommaso Bianchi, dell’Assessore alla cultura del Comune di Cori Luciano Lazzari , e del direttore artistico della manifestazione, l’attore e regista Fabio Poggiali.

One comment on “Il fatto di oggi – Il Festival di Cori

  1. elena ha detto:

    Cesare continua a voler vivere e il corto continua a vincere. Bravi!

    Mi piace

Rispondi
Your email address will not be published. Required fields are marked *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: